Protezione Civile

 La Misericordia di Pietrasanta è da anni impegnata nelle attività di Protezione Civile ed ha all’attivo decine di interventi sul territorio provinciale e nazionale.

Le sue attività principali sono:

Previsione: individuazione dei possibili pericoli nel territorio di competenza (zona soggetta ad alluvioni- A terremoti- A frane-Ci sono edifici pericolanti-Etc..)


Prevenzione dei fenomeni calamitosi e dei rischi e danni ad essi collegati. E’ prevenzione il contenimento di un terreno soggetto a frane, ma è prevenzione anche far conoscere alla popolazione gli eventuali rischi del proprio territorio e i comportamenti più adeguati da tenere in caso di calamità.


Soccorso durante l’emergenza: soccorso alla popolazione colpita, supporto morale e materiale.


Superamento dell’emergenza: tutte le attività necessarie per la ripresa delle normali condizioni di vita.

Alcuni dei nostri interventi:

1996   Alluvione Versilia
1998   Alluvione Camaiore (Lu)

2005   Funerali di Papa Giovanni Paolo II  (Roma)

2005   Un Canadair della Protezione Civile cade durante lo spegnimento di un incendio (Forte dei Marmi)

2009   Terremoto L’Aquila (L’Aquila)
2010   Alluvione  Lucca (Lu)
2010   Inondazione Lago Massaciuccoli (Lu)
2010   Interventi su eventi franosi nel territorio di Pietrasanta.
2011   Interventi su eventi idrici nel territorio di Pietrasanta.
2011   Interventi post alluvione nel territorio di Aulla (MS)
2011   Interventi post alluvione nel territorio dell Isola d’Elba (LI)

Questi sono solo alcuni degli interventi in cui la nostra Protezione Civile ha prestato il proprio sostegno, da allora fino ad oggi il nostro impegno è sempre presente dove se ne richieda aiuto.

Nel nostro territorio, a seguito della catastrofica alluvione del 1996, si sentì il bisogno di dare un’organizzazione precisa al sistema di Protezione Civile. Vediamo più nel dettaglio i passaggi che portarono a questa decisione.



Come nasce il Centro Intercomunale di Protezione Civile.Jeep Misericordia di Pietrasanta

Il 19 giugno 1996 l’Alta Versilia è stata interessata da un evento meteorologico eccezionale, 
”una bomba meteorologica” che dal mare si è incuneata nel vicino complesso montuoso che per forma, posizione e dimensioni ha funzionato da innesco e ha scaricato nell’arco di dodici ore 474 mm di pioggia in un solo pluviometro. 
A seguito di questo evento la struttura amministrativa del territorio, in quella occasione certamente inadatta e impreparata ad affrontare tale situazione, acquisì sul campo la consapevolezza della necessità di un servizio comunale che potesse far fronte tempestivamente e con successo operativo a tali evenienze; evenienze che peraltro nell’ultimo decennio si sono ripetute con cadenza biennale in Versilia (’92 – ’94 – ’96 – ’98 – 2000 – 2004).
L’Amministrazione Comunale di Seravezza, superata l’emergenza alluvione, ritenne indispensabile dotare il Comune di una struttura operativa autentica di protezione civile, e faticosamente, cercando innanzitutto di costruirsi una mentalità “pubblica” di protezione civile, iniziò a organizzare luoghi e momenti di formazione e a teorizzare l’istituzione e l’organizzazione di una struttura comunale intesa come servizio continuativo per la popolazione.

Il Centro Intercomunale di Protezione Civile Versilia Nord “Stefano Bandini e Claudio Rosseti” si è costituito ufficialmente a seguito di convenzione stipulata dai Sindaci dei Comuni di SeravezzaPietrasantaForte dei marmiStazzema e Presidente della Comunità Montana Alta Versilia ed ha la sua sede presso il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) di Seravezza in via Menchini, 28 a Querceta. 
La Convenzione stipulata in data 3 Aprile 2006 prevede la gestione associata nel territorio di competenza dei Comuni con una struttura unitaria permanente e ordinaria dotata di personale, di locali e di adeguata strumentazione a cui è affidata lo svolgimento diretto delle attività e delle funzioni seguenti:

– Predisposizione di un Piano di Protezione Civile per tutti i Comuni interessati, che integra i singoli Piani Comunali

– Svolgimento delle attività di prevenzione

– Organizzazione del servizio di reperibilità unificato

– Formazione ed esercitazione del personale addetto alla Protezione Civile

– Gestione unificata del post emergenza, intesa come gestione delle pratiche di danno alle imprese e ai privati. Oltre alle attivita di cui sopra il Centro Intercomunale fornisce anche supporto ai C.O.C. in emergenze in cui i Comuni si trovino in particolari difficoltà e svolge attivià di raccordo con la Sala Operativa Provinciale.

Referente Protezione Civile:  Marco Bonotti 

Mail: protezionecivile@misericordiapietrasanta.it

iscrivitiPietrasantaPC

Se Vuoi diventare un Volontario di Protezione Civile compila il form sottostante e noi ti contatteremo per darti tutte le informazioni che vorrai

Richiesta iscrizione Nuovo Volontario Protezione Civile

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Oggetto

Il tuo messaggio

Ti informiamo che i dati che fornirai al gestore del presente sito al momento della compilazione del "form Nuovo Volontario di Protezione Civile" (detto anche form mail) del sito stesso, saranno trattati nel rispetto delle disposizioni di cui al d.lgs. 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali. Il form contatti messo a disposizione sul sito ha il solo scopo di consentire ai visitatori del sito di contattare, qualora lo desiderino, il gestore del sito stesso, inviando tramite il suddetto form una email al gestore. La presente informativa riguarda i dati personali inviati dall’utente visitatore al momento della compilazione del form. Ti informiamo del fatto che i dati che conferirai volontariamente tramite il form verranno tramutati in una email che eventualmente potrà essere conservata all’interno del sistema di ricezione di email utilizzato dal titolare del sito. Questi dati non verranno registrati su altri supporti o dispositivi, né verranno registrati altri dati derivanti dalla sua navigazione sul sito. I dati da te inviati verranno utilizzati al solo scopo di poterti eventualmente ricontattare tramite i riferimenti da te lasciati tramite questo form per evadere eventuali tue richieste contenute nel messaggio da te inviato tramite il form messoti a disposizione sul sito.

Dichiaro di aver letto e accettato i termini.